giardinaggio

Eryngium agavifolium - Eringio, cardo
Le irrigazioni devono essere abbondanti e molto regolari, soprattutto durante l'estate; evitiamo di lasciare asciugare il terreno completamente. Con l'arrivo dell'autunno diradiamo le annaffiature e sospendiamole in inverno. Consigliamo una posizione luminosa, ma con raggi solari filtrati; infatti queste piante temono il contatto con la luce solare diretta.
Helleborus orientalis - Elleboro
Cerchiamo di mantenere il terreno prevalentemente umido, ricordando di annaffiare abbondantemente, soprattutto durante i mesi estivi; nella stagione fredda possiamo evitare di annaffiare, o comunque diradare di molto le irrigazioni, intervenendo solo in caso di siccità molto prolungata. Queste piante non amano essere poste in contatto diretto con i raggi solari per periodi di tempo prolungati.
Athyrium filix-femina - Felce femmina
Queste piante vanno annaffiate regolarmente da marzo ad ottobre, evitando gli eccessi e ricordando di attendere che il terreno sia ben asciutto tra un'annaffiatura e l'altra. Durante i mesi freddi possiamo evitare di annaffiare. Queste piante non amano il contatto con i raggi solari, quindi posizioniamole in luogo ombreggiato.
Matteuccia struthiopteris
Queste piante amano un terreno fresco ed umido; forniamo una buona quantità d'acqua frequentemente, mantenendo il terreno umido. Ricordiamo di intensificare le annaffiature durante i mesi caldi e siccitosi, e di diradarle durante l'inverno. Poniamo queste piante in luogo semiombreggiato, non eccessivamente esposto ai raggi solari diretti.
Scutellaria baicalensis
Cerchiamo di mantenere il terreno prevalentemente umido, ricordando di annaffiare abbondantemente, soprattutto durante i mesi estivi; nella stagione fredda possiamo evitare di annaffiare, o comunque diradare di molto le irrigazioni, intervenendo solo in caso di siccità molto prolungata. £ Scutellaria baicalensis Amano posizioni ben luminose, ma temono il contatto diretto con i raggi solari.
Hemerocallis - Emerocallide
Queste piante vanno annaffiate regolarmente da marzo ad ottobre, evitando gli eccessi e ricordando di attendere che il terreno sia ben asciutto tra un'annaffiatura e l'altra. Durante i mesi freddi possiamo evitare di annaffiare. Consigliamo una posizione luminosa, ma con raggi solari filtrati; infatti queste piante temono il contatto con la luce solare diretta.
Rosa
Le irrigazioni devono essere abbondanti e molto regolari, soprattutto durante l'estate; evitiamo di lasciare asciugare il terreno completamente. Con l'arrivo dell'autunno diradiamo le annaffiature e sospendiamole in inverno. Consigliamo una posizione luminosa, ma con raggi solari filtrati; infatti queste piante temono il contatto con la luce solare diretta.
Iris carthaliniae
Cerchiamo di mantenere il terreno prevalentemente umido, ricordando di annaffiare abbondantemente, soprattutto durante i mesi estivi; nella stagione fredda possiamo evitare di annaffiare, o comunque diradare di molto le irrigazioni, intervenendo solo in caso di siccità molto prolungata. £ Iris carthaliniae Amano posizioni ben luminose, ma temono il contatto diretto con i raggi solari.